Battaglia di Ogledow (agosto 1944) – Rapid Fire

Utilizzando il regolamento Rapid Fire abbiamo giocato ed adattato in associazione lo scenario Ogledow 1944 tratto dal regolamento Battlegroup Panzer Grenadier.

Si tratta di una battaglia combattuta nell’agosto 1944 sul fronte orientale tra le truppe sovietiche e quelle di invasione tedesche. Nell’agosto 1944 forze sovietiche della 53^ Brigata corazzata, supportate dalla fanteria, lanciarono un attacco in direzione dei Ogledow per allargare la loro testa di ponte sul fiume Vistola. Il villaggio di Ogledow fu presto catturato dalle truppe russe con il supporto dei T34. La 16. Panzer, supportata dal 501. sPzAbt reagì immediatamente lanciando un contrattacco con i suoi 20 nuovi Tiger II. I Russi ebbero la meglio sui Tedeschi anche a causa di molti malfunzionamenti registrati dai nuovi Tiger. I Kingtiger erano stati schierati per la prima volta sul campo.

Gli obiettivi dello scenario sono semplici: i Tedeschi vincono se riescono a riprendere il controllo del villaggio … i Sovietici, al contrario, devono mantenere le posizioni.

Le truppe dell’Armata Rossa possono schierare anche all’interno del villaggio mentre i Tiger II devono testare dopo ogni movimento su una tabella custom per verificare l’esistenza di un qualche tipo di malfunzionamento.

Le truppe russe iniziano l’avvicinamento al villaggio inviando gli esploratori

L’avvicinamento iniziale russo non subisce una azione di risposta dei reparti tedeschi che stanno ancora ammassando le truppe corazzate. Sfortunatamente questo ritardo, come nella realtà storica, permette ai Sovietici di prendere posizioni in alcuni luoghi adatti per effettuare imboscate

I tedeschi iniziano il loro avvicinamento al villaggio inviando i primi pionieri

Mentre nelle retrovie le truppe corazzate riscaldano i motori

Il comandante tedesco sposta le sue truppe verso le prime case del villaggio

Ma le truppe sovietiche, ben appostate, riescono a trattenere l’avanzata

Per due turni i soldati sovietici, a costo di dure perdite, riescono a far fronte alle truppe corazzate tedesche. Grazie anche al fatto che due Tiger II non riescono ad arrivare sul campo per guasti al sistema di movimento.

Dopo cinque turni di combattimento, un’intera colonna di T34 della 53^ brigata sovietica entrano in campo

Con le loro truppe di rinforzo

I carristi tedeschi cercano di sopperire alla poca manovrabilità dei loro carri con l’esperienza attestandosi all’interno dei campi coltivati e bersagliando il villaggio

Sfortunatamente i colpi tedeschi infliggono limitate perdite e così il loro comandate invia alcuni reparti di coraggiosi sul fianco sinistro armati di Panzerfaust e Panzerschreck ma il loro sacrificio non riesce a capovolgere la situazione

Alla fine della partita i Tedeschi sono costretti ad abbandonare l’idea di riconquistare il villaggio e sono devono ripiegare.

Nella realtà storica la battaglia si svolge tra l’11 e il 12 agosto 1944 e vede elementi della 53^ Brigata corazzata della guardia e del 6° corpo corazzato comandati dal Capitano Ivushkin prendere il controllo del villaggio di Ogledow. Nella giornata del 12 agosto il combattimento che si sviluppa tra i T34 e i primi Panther tedeschi impegnati nel contrattacco vede diverse perdite tra i tedeschi a causa del terreno sabbioso che rallenta fino a bloccare l’avanzata dei panzer.

La mattinata del 13 agosto è nebbiosa. I Sovietici si appostano in agguato nei sobborghi del villaggio creando delle imboscate ai i 20 Tiger II inviati a riprendere il villaggio. I combattimenti sono accaniti e confusi per tutto il resto della mattinata ma alla fine del giorno la 53^ Brigata controlla ancora l’altura 247 300 metri ad est di Ogledow

Due T34 e una compagnia di fucilieri vengono inviati nel villaggio, dove, tra le case, bloccano un Tiger II il cui equipaggio è costretto ad abbandonare.

Solo in quel momento i Sovietici realizzano di aver di fronte i nuovi carri tedeschi KingTiger (o Tiger II) … fino ad allora, a causa della nebbia, pensavano di dover affrontare “solo” dei Panther

Dopo 3 giorni di combattimenti sette Tiger II sono irreparabilmente danneggiati e sei vengono catturati intatti (o quasi)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: